top of page

La sindesmosi tibio-peroneale

Aggiornamento: 6 lug



L'ortopedico che esamina una caviglia
La nostra caviglia

La sindesmosi tibio-peroneale è un'articolazione fibrosa che stabilizza la caviglia unendo la tibia e il perone. Le lesioni della sindesmosi possono causare instabilità significativa, dolore e compromettere la funzionalità della caviglia.

 

Le lesioni della sindesmosi spesso si verificano a seguito di traumi sportivi, cadute o torsioni improvvise della caviglia. I sintomi tipici includono:

 

- Dolore nella parte anteriore o laterale della caviglia

- Gonfiore e infiammazione 

- Sensazione di instabilità

- Difficoltà nel camminare o correre

 

La diagnosi è spesso complessa in quanto in casi in cui la lesione è "solo" legamentosa le classiche radiografie possono essere fuorviantemente negative, e la stessa risonanza può "mancare" la diagnosi

 

Per diagnosticare correttamente una lesione della sindesmosi, è fondamentale una valutazione clinica accurata, esami di imaging di secondo livello come le radiografie sotto stress o addirittura, come in questo caso, un'artroscopia di caviglia.

 

Il trattamento delle lesioni della sindesmosi può variare a seconda della gravità e soprattutto delle lesioni associate in quanto raramente si presentano come reperti isolati.

 

in presenza di una lesione della sindesmosi il trattamento chirurgico è quasi d'obbligo.

 

La chirurgia tradizionale include la fissazione interna della sindesmosi utilizzando viti che vanno poi rimosse con un secondo intervento e che rischiano di rendere eccessivamente rigida un'articolazione mobile.

 

Il trattamento artroscopico e mininvasivo con Tightrope permette una corretta diagnosi, una visualizzazione diretta dei danni associati ed un trattamento biomeccanicamente valido e che non richiede rimozioni secondarie.

 

Se sospetti di avere una lesione della sindesmosi o hai avuto ungrave episodio distorsivo che fatica a guarire, consulta unospecialista per una valutazione accurata.


Il trattamento tempestivo e appropriato è fondamentale per una completa guarigione e per previre complicanze future. Dott. Carlo Minoli - medico chirurigo specialistia in Ortopedia.


3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page