Articolo

Come e dove inizia un tumore del colon? Cos’è un polipo?

Il cancro del colon è uno dei tumori maligni più diffusi nel mondo. Per comprenderne l’origine è però necessario conoscere l’esistenza di un grandissimo numero di lesioni benigne chiamate genericamente polipi. Il polipo nasce come una masserella nella parete intestinale, che può poi, in seguito alla trazione, dare origine a un peduncolo e diventare dunque più protrudente nel lume intestinale.

La maggior parte dei polipi non sono neoplastici, e sono legati al normale invecchiamento dei tessuti; fra questi si distinguono polipi iperplastici, amartomatosi, infiammatori e linfoidi. Vi sono poi dei polipi, chiamati adenomi, che sono legati a una anomala proliferazione del tessuto (neoplastici); questi ultimi è stato dimostrato che, a seconda del loro grado di differenziamento (e quindi di malignità), sono distinguibili in basso grado (benigni) e alto grado, fino a essere considerati già carcinomi in situ (tumori già istologicamente maligni ma non in grado di dare metastasi a distanza).

La cosa interessante è proprio il fatto che il tumore del colon nasca spesso da questi polipi benigni; infatti, si calcola che per passare da un adenoma a un carcinoma, il tumore maligno, possano passare all’incirca 10 anni. Un tempo che permette di fare prevenzione (ovvero di rimuovere il polipo prima che progredisca a tumore maligno).

Per questo, le linee guida internazionali (come è possibile leggere anche qui) raccomandano oggi sia agli uomini che alle donne di fare la prima colonscopia a 50 anni di età, in modo di trovare ed eliminare tutti i polipi che si sono formati nel tempo, e individuare eventuali tumori ancora allo stadio iniziale. Infatti, la diagnosi precoce permette di effettuare terapie più mirate ed efficaci, che allungano la sopravvivenza e diminuiscono il peso delle cure. Dopo la prima colonscopia, in base alla condizione che il medico troverà, si potrà programmare quelle successive, che, in condizioni ottimali, andranno ripetute ogni 10 anni.

Nel disegno qui di seguito è possibile individuare un polipo pendente dall’alto e un adenocarcinoma che cresce alla base del colon:

 

 

FONTI:

Vinay Kumar, Nelso Fausto, Abul Abbas: Robbins & Cotran Pathologic Basis of Disease, Saunders; 8th edition (March 8, 2011)